Come scegliere un profumo: La guida completa

Nonostante il processo di acquisto dei profumi consista di tanti piccoli e grandi passaggi, ne presentiamo tre più grandi e importanti attorno ai quali ruota una serie di più piccoli ma ugualmente importanti e cruciali per come scegliere un profumo per te o per qualcun’altro.

Scegliere il negozio di profumi

La prima cosa che devi pianificare è dove testerai i profumi. A parte il fatto che deve avere dei tester, assicurati che anche l’ambiente e l’atmosfera siano corretti. La musica ad alto volume e la folla possono distorcere e rovinare l’impressione che abbiamo sui profumi e impedirci di percepirli in tutti i dettagli importanti che i creatori di profumi hanno immaginato.

Ti consigliamo di scegliere una parte della giornata in cui non ci sono molte persone nel negozio o nel centro commerciale. Di solito parliamo delle ore mattutine, subito dopo l’apertura, quando si possono provare i profumi in tranquillità e in una piacevole atmosfera.

Potrebbe anche interessarti:

Scegli il tuo commesso saggiamente

Tieni presente che i commessi sono spesso incaricati di offrirti i profumi che si adattano di più al loro obiettivo piuttosto che al tuo obiettivo di trovarne uno ideale per te o come regalo a qualcun’altro. Sii consapevole di questo in modo da non accettare un consiglio sbagliato.

Dovresti anche essere consapevole del fatto che i commessi spesso hanno una formazione davvero scarsa e spesso ripetono le informazioni che i team di marketing delle case di profumeria spingono.

È anche molto probabile che i commessi conoscano i profumi tanto quanto te e se sei un appassionato di profumi, c’è anche una maggiore probabilità che tu ne sappia più di loro. È raro, ma puoi imbatterti in un consulente che conosce i profumi ed è desideroso di aiutarti. Quando ciò accade, assicurati di fare conoscenza, ricorda il suo nome e ogni volta cerca quella persona che ti aiuti. Ora, dopo aver preso in mano la questione, è il momento di passare al passaggio due e cioè:

Provare il profumo

Provare il profumo

La parte più importante del processo. Questa è la parte più confusa e frustrante del processo: stare di fronte a file e file di bottiglie di profumo di diversi colori, forme e concentrazioni. Ma con le giuste informazioni e suggerimenti, arriverai qui e la confusione si trasformerà in ordine e la frustrazione in puro piacere. Cominciamo con il “kit”. Abbiamo strumenti molto limitati per provare i profumi: la pelle e solo un naso che si stanca facilmente.

Essere sistematico

Tutto ciò di cui hai bisogno è una penna e un blocco note per annotare le impressioni.

Datti un obiettivo, determina cosa vuoi provare quel giorno in una profumeria. Quelle sono le novità? Profumi diversi della stessa marca come Guerlain o Armani? O forse vuoi cercare profumi per l’inverno? Se hai un obiettivo, fai una lista dei profumi che vuoi provare.

Preparare la pelle e il naso a casa è un passo molto importante. Evita di applicare profumi o lozioni quando parti per un’avventura profumata. Le lozioni senza profumo hanno sostanze che bloccano il profumo naturale e se lo applichi sulla pelle e poi metti il ​​profumo, la tua percezione del profumo sarà ridotta.

Sappiamo che è difficile, ma concentrati al massimo su 2, 3, 4 profumi. Questo perchè il tuo naso si stancherà presto e non sentirà alcun odore. Il tuo olfatto verrà riacquistato solo dopo che ti sarai rilassato e avrai trascorso del tempo fuori. Nemmeno il caffè che hanno nelle profumerie ti aiuterà perché è solo un mito.

Tempi per i test

Ora che hai scelto 3, 4 profumi che vuoi provare, è tempo di trattarli nel modo giusto. Sia che tu voglia provarli su strisce di carta o sulla tua pelle (meglio sulla pelle perché il profumo è fatto per interagire con la pelle), applicali da una distanza di circa 10 cm. Due volte è sufficiente. Aspetta da cinque a dieci secondi prima che l’alcol del profumo evapori per annusare.

Sapevi che esiste un’intera scienza su come annusare correttamente considerando qual è il tuo obiettivo? Ne parleremo un’altra volta. Per ora, invece di inspirare profondamente, allarga le narici e annusa brevemente due o tre volte. Le inalazioni lunghe spesso non hanno nulla a che fare con la nostra percezione dei profumi mentre le annusate brevi sono direttamente collegate alla saturazione dei recettori del profumo in modo corretto, così possiamo sperimentare il profumo per quello che

Analizza ciò che hai sentito

Dopo aver annusato il profumo che volevi, inspira ed espira e inizia a pensare e ad analizzare ciò che hai sentito. La differenza tra il naso che fa i profumi e l’uomo comune che ama i profumi non sta in una sensibilità soprannaturale o che il naso è particolarmente dotato, ma in un certo senso il profumiere pensa ai profumi più dell’uomo comune. Qui sta il segreto della loro incredibile capacità di riconoscere il profumo, identificare note olfattive, gruppi e immaginare e richiamare qualsiasi ingrediente o accordo del profumo.

Quindi pensa, pensa, pensa! Quello che senti è gradevole o no? È un profumo agrumato o orientale? Mi piace la consistenza del profumo, la pienezza di un profumo? Lo indosserei e quando? Come mi farebbe sentire questo profumo? Fresca … attività come … sexy? Quelle e altre domande devono essere poste. Ma poiché non hai intenzione di accamparti nella profumeria, è meglio spruzzare il profumo su una striscia di carta, annotare il nome del profumo e quindi posizionare la striscia in una busta o in un sacchetto in modo da poter continuare a testare altri profumi.

Non credere alle prime impressioni!

Come con le persone, le prime impressioni possono essere difettose anche con i profumi.

Ora che abbiamo tutti i tester necessari è il momento per un passaggio finale e cioè:

Scegliere e acquistare un profumo

Scegliere e acquistare un profumo

Ora che abbiamo i tester della profumeria, è il momento delle nostre attività quotidiane. Vai al lavoro, pranza, cammina e di tanto in tanto annusa il polso o le strisce di carta. Il profumo è scomparso? Trasformato in qualcosa di strano? Repulsivo? Oppure è rimasto attraente o addirittura migliore di quando l’hai annusato in negozio?

Non acquistare mai il profumo solo sulla base degli annunci che vedi su riviste, cartelloni pubblicitari o in televisione. Assicurati di testare ogni profumo anche se lo stai acquistando per qualcun’altro. Concediti abbastanza tempo per pensare al profumo. La maggior parte delle aziende vuole che tu acquisti il ​​profumo in modo impulsivo, quindi prestano la maggior parte dell’attenzione all’apertura del profumo che dura circa 15 minuti.

L’apertura del profumo non è il profumo stesso.

La prima impressione può essere ingannante

Il più delle volte è completamente diverso, per lo più meglio di quello che otteniamo dopo quei dieci minuti che impiegano le note alte per evaporare. Quando torni a casa o al lavoro, metti i campioni in diversi punti della stanza e annusali durante il giorno.

Qualcuno ti dà un effetto wow? È così, mettilo da parte e prestaci maggiore attenzione, pensaci. Probabilmente è il tuo nuovo profumo preferito. Se non ci sono effetti wow, ripeti il ​​processo finché non lo trovi.

Ma se ti piace davvero il profumo, compralo. Adesso. C’è un’alta probabilità che se non riesci a comprarlo ora tra un paio d’anni lo riformuleranno o, peggio, smetteranno di produrlo e non avrai mai quel profumo che ti ha stupito. Il profumo è un lusso ma più conveniente.

Pronto per l’acquisto?

Ora che hai visto come scegliere un profumo, è tempo di acquistarlo.. Se un asistente ti ha davvero aiutato ed è stato gentile, trovalo e parla di lui / lei ai cassieri. La maggior parte dei consulenti lavora in percentuale e sebbene quel piccolo servizio non ti costerà nulla, aiuterà a far sapere al datore di lavoro chi si prende davvero cura delle esigenze del cliente. Un piccolo passo che può fare un’enorme differenza nella qualità degli acquisti su scala globale.